Conservatorio di Musica di Cagliari
Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali
Scuola di jazz

Test di armonia (simulazione)


 

FAQ

• Per iscrivermi al Triennio Ordinamentale Superiore di Jazz devo già conoscere l’armonia?
• Come viene valutata la mia conoscenza di questi accordi?
• Perchè così poco tempo?
• Non ho mai lavorato sugli accordi, da dove devo partire?
• Conoscere bene le triadi mi aiuta a individuare le triadi?
• Come posso esercitarmi?
• Quali libri di testo mi possono essere utili?
• Se non sono idoneo al test di armonia posso essere comunque ammesso al Triennio di jazz?
• Come faccio a recuperare il debito, devo perdere un anno?
 

 
• Per iscrivermi al Triennio Ordinamentale Superiore di Jazz devo già conoscere l’armonia?
Non necessariamente. L’unica cosa che si richiede è di avere una buona conoscenza degli accordi di base: triadi e settime.
 
• Come viene valutata la mia conoscenza di questi accordi?
Con una prova scritta (qui sotto ne riportiamo un fac-simile) della durata di 10 minuti esatti.
 
 
• Perchè così poco tempo?
Conoscere realmente gli accordi (e di conseguenza l’armonia) significa saperli usare nella pratica. Il jazz è una musica che richiede di pensare alle sue componenti in tempo reale, occorre quindi abituarsi da subito ad essere rapidi. Sotto questo punto di vista 10 minuti sono anche troppi (...).
 
 
• Non ho mai lavorato sugli accordi, da dove devo partire?
Occorre avere una buona conoscenza della teoria musicale: tonalitá, scale, circolo delle quinte; quindi occore esercitarsi nel sapere riconoscere e costruire: intervalli, da cui si ricavano le triadi, da cui si ricavano le settime.
 
 
• Conoscere bene le triadi mi aiuta a individuare le triadi?
Certo. Consigliamo di pensare ad una settima non come 3 intervalli di 3a sovrapposti, ma come una triade con l’aggiunta di una 7a. Ricordiamo inoltre che un intervallo di 7a si ricava rapidamente pensando al suo rivolto , la 2a.
 
 
• Come posso esercitarmi?
Ognuno può inventarsi metodi diversi per mettersi alla prova. Consigliamo tuttavia di utilizzare questo sito: www.teoria.com/exercises/index.php . E’ in lingua inglese, ma ricordiamo che nel jazz si fa sempre uso dei termini e della notazione anglosassone.
 
 
• Quali libri di testo mi possono essere utili?
Qualsiasi manuale di teoria o di armonia (classica o jazz) contiene i fondamentali teorici richiesti, ma, come detto, occorre soprattutto esercitarsi nella rapidità di riconoscimento e costruzione. Puoi scaricare il capitolo sugli intervalli dal testo del docente di armonia jazz (Carlo Franceschi De Marchi)
 
 
• Se non sono idoneo al test di armonia posso essere comunque ammesso al Triennio di jazz?
Se sei idoneo nel tuo strumento puoi essere ammesso con il debito in armonia.
 
 
• Come faccio a recuperare il debito, devo perdere un anno?
Non necessariamente, il tempo tra l’esame di ammissione (fine maggio) e l’inizio dei corsi (novembre) può essere sufficiente per recuperare; si consiglia di esercitarsi poco ma tutti i giorni (o quasi) . In ogni caso all’inizio dell’anno ci saranno alcune lezioni di recupero debito al termine del quale verrà ripetuto il test.
 

 

Note sul test di verifica:


  • Occorre conoscere i 4 tipi di triade: maggiore, minore, eccedente, diminuita.
  • Occorre conoscere i 5 tipi di settima: 7° Dominante (7) , 7° Minore (-7) , 7° Semidiminuita (‐7b5) , 7° maggiore (maj7), 7° Diminuita (7o).
  • Per la siglaturatura delle settime si possono utilizzare altri simboli convenzionali di uso comune.
  • Le note vanno indicate con la nomenclatura anglosassone ( A B C ...).
  • Il tempo concesso è rigorosamente di 10 minuti.
  • Gli accordi sono tutti in chiave di violino, non è previsto il basso, quindi la disposizione delle voci è libera.

  •  
     
     

     
    pagina aggiornata il: 18 March 2018 at 6:12am.